Massimiliano Rolff Unit Five in concerto a Marina Genova Aeroporto sabato 1 settembre

Sabato 1 settembre alle 21.30 Massimiliano Rolff Unit Five in concerto a Marina Genova Aeroporto nell’ambito della consolidata manifestazione Sestri Jazz.

Il musicista jazz, compositore e contrabbassista genovese insieme a Unit Five presenterà in concerto, il suo ultimo lavoro discografico “More Music“, pubblicato nel 2012 e prodotto dall’etichetta discografica BlueArt.

In programma l’intero repertorio del nuovo album ed alcuni classici del repertorio Hard Bop.

“More Music” è il terzo album a firma del musicista ligure ed il secondo registrato con la sua band “storica” Unirt Five.

Rolff negli ultimi anni si è imposto a livello nazionale come compositore e come contrabassista freelance al fianco di numerose star del jazz americano.

Il progetto musicale Unit Five è attivo dal 2005, come band di riferimento della scena ligure. La band è stata protagonista di numerosi concerti nei più rinomati clubs e festival della penisola, con importanti apparizioni anche in festival europei.

Nella formazione oltre ai genovesi Stefano Riggi al sax tenore e Massimo Currò alla chitarra, troviamo due torinesi: Luca Begonia al trombone e Paolo Franciscone alla batteria.

Nel 2006 Rolff ha pubblicato il suo primo album “Unit Five” ed è stato premiato come miglio album di Jazz in Liguria, con il prestigioso premio JazzLightHouse, e con decine di recensioni entusiastiche sulla stampa specializzata europea e americana.

Il nuovo album “More Music” presenta nuove composizioni originali, sempre contraddistinte da una importante ricerca nel linguaggio hard-bop in cui temi, specials e shout chorus si alternano agli interventi dei solisti supportati da una sezione ritmica con swing “metronomico”.

“Rolff scrive musica che ti invoglia ad ascoltarne ancora … e più!”
[Jersey Jazz Magazine - Usa]

“Rolff con il suo elegante contrappunto costruisce un danzabilissimo ambiente che rapisce.”
[Jazz and Tzaz Magazine - Grecia]

“Preciso timing e suono pieno ed avvolgente.”
[JazzIt Magazine - Italia]

“Rolff attento al beat, alla presenza ritmica elastica ed esatta, alle melodie sgorgate in un attimo d’ispirazione che diventano poi palestra necessaria per splendidi voli solistici.”
[Italian Jazz Institute]

“Rolff: precisione e bellissimo suono.”
[Enrico Rava]

“Rolff si presenta suonando la sua musica, e ciò potrebbe spaventare, ma questo giovane contrabbassista è l’eccezione che conferma la regola, la sua originalità sta in una sintesi di hardbop e west coast con personali accenni armonici … Da scoprire.”
[Jazz hot - Francia]

“Unit Five: un viaggio indietro negli anni 50, ritmi trascinanti, temi orecchiabili, una band ben strutturata con solisti che spiccano sulla media di altre pubblicazioni, i cinque musicisti si esprimono con gusto ed immaginazione …”
[Jazz Dimensions - Germania]

“Rolff si comporta come un direttore ed un compositore esperto, guidando con il suo feeling bebop e le sue walking lines un progetto di gran classe. Bravo!”
[JazzZeit - Austria]

“Ascoltare Unit Five ti fa venire in mente quando compravi l’ultimo album della Blue Note e sapevi che ti avrebbe fatto battere il piede e schioccare le dita … Rolff sa come scrivere musica, e la cosa più originale è questo meraviglioso sound arriva dall’Europa, che ultimamente ci ha abituati a ben altre atmosfere avantgarde …”
[JazzImprov - Usa]